Contatore per sito
Il Corriere delle Cinque Stelle

 A new star is Born!
Partecipazione Attiva

MOVEXIT.jpg
 




Questo articolo non rappresenta assolutamente la posizione ufficiale della Associazione Partecipazione Attiva che sarà espressa nell'evento di domani 3 settembre 2021
E' solamente un commento / racconto su questa nuova realtà come tanti altri commenti e racconti del BLOG espressi da più blogger che li hanno inviati a titolo di cortesia e collaborazione disinteressata.
Informazioni, dettagli ed eventuali richieste per aderire possono essere fatte utilizzando i link sottostanti.


PRESENTAZIONE NUOVO SOGGETTO POLITICO

Il gruppo “Parola agli Attivisti” ha deciso di dare vita ad un nuovo progetto politico.
Il progetto vuole ricostruire i principi originari del M5S partendo dagli attivisti presenti sui territori e utilizzando le indicazioni create nel Movimento nel corso degli Stati Generali.

Un poco di storia
Gli Stati Generali infatti sono l’ultimo “atto” di Democrazia Partecipativa promosso dal Movimento dove tutti gli attivisti hanno cercato di dare una nuova forma al movimento che avrebbe dovuto successivamente costituire il “famoso” Direttorio.
Purtroppo, per motivi che un giorno tutti noi conosceremo, l’obiettivo degli Stati Generali non è stato raggiunto e il Movimento, per mano del co-fondatore Beppe Grillo, ha scelto una soluzione differente.
Tale soluzione, bene o male, è stata commissionata al Professor Giuseppe Conte che ha presentato una sua proposta.
La proposta, dopo essere stata rivista e corretta da una commissione interna, è stata proposta e votata dagli iscritti sulla piattaforma SkyVote
Di conseguenza adesso il Movimento Cinque Stelle ha un Presidente ed uno Statuto.

Ma c'è un ma
Ma questo risultato NON è ciò che gli attivisti avevano pensato negli Stati Generali, di conseguenza, parte di questi appassionati sostenitori della DD senza “se e senza ma” ha valutato di ritornare a quanto deciso in precedenza.
A tutti gli effetti, la decisione degli Stati Generali era di fatto stata calpestata dagli stessi ideatori e in qualche modo sovrascritta da altre due nuove consultazioni (nello specifico il Nuovo Statuto e la nomina del primo Presiente)
Insomma la DD aveva ucciso la DD come in un duello fratricida tra due gemelli (qualcuno direbbe Caino ed Abele, Romolo e Remo, beh si qualcosa del genere)
Per farla breve, parte degli attivisti ha quindi coraggiosamente deciso che non aveva senso proseguire per un sentiero forse anche facile ma che non rappresentava più la loro visione.

Ricomincio da tre...
Questo gruppo è quindi tornato al punto di partenza ed ha scelto il sentiero più difficile ma più vero e più vicino alla propria idea di democrazia diretta.
E per essere ancora più chiari e diretti, gli attivisti hanno scelto il giorno di San Lorenzo (dove cadono le stelle) per “far cadere” la stella del Movimento e cancellare la propria iscrizione alla lista consegnata da Rousseau / Casaleggio a Crimi/Conte (con l’avvallo sempre del Garante)

E adesso, orfani del Movimento… cosa faranno gli attivisti ?
Il gruppo storico "Parola agli attivisti" ha quindi organizzato nel corso dei mesi un nucleo di riferimento che gradualmente si è allargato formando un canale Telegram, una pagina Facebook e finalmente una proposta politica.

Dalla idea alla implementazione - il passo critico
La proposta politica però richiedeva di costituire una Associazione che fosse il riferimento “legale” per i successivi passi. Il gruppo quindi si è armato di pazienza, competenza e volontà ed ha costruito un proprio Statuto necessario alla costituzione della Associazione stessa ovvero Partecipazione Attiva, il tutto con tanto di Simbolo e annessi e connessi.

Il coraggio di fare le cose
Lo Statuto è finalmente pronto dopo aver ricevuto commenti, correzioni da parte degli attivisti iscritti nel canale “Statuto PA” ed è in mano alla componente “legale” per poter essere certificato e considerato “registrabile” anche ai fini “legali”.
Lo statuto, per chi forse non l’ha capito, lo hanno scritto gli attivisti stessi del gruppo.
Non è caduto dal cielo sottoforma di “garante”, non è stato commissionato a dei consulenti esterni o a degli avvocati famosi... è stato un “parto” di un team democratico dove si è cercato di rappresentare tante teste, tante idee e tante passioni.
Che è il concetto di Partecipazione Attiva che rappresenta il gruppo stesso.
Che dire. Applausi per tutti loro !

Il D-DAY si avvicina !
Bene, dopo tutte queste belle paroline arriviamo al dunque:
Il 3 settembre alle ore 12.00 attraverso la diretta FaceBook sulla pagina : https://www.facebook.com/ParolaAgliAttivisti
E il   https://fb.me/e/2Dgu8USTo
i rappresentanti e fondatori del guppo e a breve Associazione presenteranno il progetto politico.
Forse con un poco di emozione? Beh si. Non capita tutti i giorni…. ( di avere due consulenti, due impresari ....che si fanno in 4 per te.. direbbe Edoardo Bennato)

Nella diretta FB saranno invitati i giornalisti interessati a conoscere tutti i dettagli e a capire cosa si sta costruendo.
Essendo un evento “on line”, per i curiosi di ogni specie, sarà particolarmente interessante valutare lo spessore dei partecipanti.

I rischi della esposizione di quando di "parte" a testa bassa
Rispondere a domande dei giornalisti (chi si ricorda della conferenza stampa di Giuseppe Conte con il giornalista “grillino” che lo indicò come “lei è stato un … buon presidente”... prendendosi gli applausi di tutta la sala stampa) non sarà facile soprattutto se si tratta di mettere in discussione il “Movimento a trazione Conte” e proporre una alternativa.
Perché le domande saranno sempre molto stile “Gossip” e bisognerà saper dosare le risposte, non accettare le inevitabili provocazioni e le frasi del tipo “ mi faccia capire “.
Ma è giusto anche essere in grado di sostenere un fuoco incrociato “amico e nemico” perché la politica, lo sappiamo, non è certo un Hobby per timidi scolaretti al primo giorno di scuola.

Qualcuno potrebbe avanzare la lecita battuta… ma questi dove vogliono andare.. siamo a livello di … Davide contro Golia.
Beh dunque… facendo le opportune proporzioni, almeno in termini di risorse e competenze in campo probabilmente SI.
Se invece dovessimo rivedere il rapporto di forze considerando dimensioni qualitative come la passione, la voglia di far sentire la propria voce, la convinzione che il “sogno rubato” possa essere riconquistato ma soprattutto la certezza di essere sul sentiero giusto .... una proposta come Partecipazione Attiva potrebbe avere “tutte le carte per dire la sua”.

La conferenza stampa
Terreno insidioso per i rappresentanti di Partecipazione Attiva.
Entri nella Arena, .. non ti puoi aspettare i gattini che ti fanno le fusa.
Ma dei Leoni "da tastiera" che se je lasci il dito te mozzicano il braccio e oltre..

Che domande potrebbero arrivare da parte di curiosi, giornalisti e interessati a questa proposta?
Me ne immagino alcune... ma non lo faccio con cattiveria ma solo perchè la vita è anche questo

-    Chi pensate di rappresentare? Quali sono i vostri "pilastri" di partenza?
-    Tra di voi hanno già aderito dei Portavoce parlamentari espulsi dal M5S?
-    Quanti iscritti avete ? E in quali regioni ?
-    Pensate di partecipare con il vostro simbolo alle prossime Amministrative? Ma cosa vuol dire quella cosa nel simbolo?
-    Chi sono i vostri principali rappresentanti? Pensate di costituire un Direttorio come previsto dagli stati Generali?
-    Davide Casaleggio vi darà una mano? E se non che usate Sky Vote pure voi?
-    E Di Battista che ne pensa di voi?  Spenderà qualche buona parola?
-    Cosa ne pensate del NO  VAX? SI VAX ?
-    Siete per l’Europa o meno? E per l'Euro?
-    Che idea avete sulla politica italiana su Kabul? E sulla Libia? E sull'Egitto?
-    Vi sentite più di Centro Destra visto che non vi piace il paradigma M5S + PD ?
-    Avete già dei Social sui quali trovare chi siete ?
-    Perché non siete rimasti dentro il M5S per fare una seria opposizione interna?

NON sarà facile rispondere a tutto, dare subito un impronta decisa… perché quando una Associazione crea uno  Statuto deve ancora costruire un programma e il programma si fa con gli iscritti.

E dopo?
Già..... dopo il 3 settembre nulla sarà più come prima. Le persone appartenenti alla Associazione verranno riconosciute per il simbolo, per le idee. Non potranno neanche farsi chiamare ex-M5S o ex.Grillini o Casaleggini. Ma Partecipazione attiva... sperando qualcuno non si inventi il termine "partecipini"

I giornali faranno partire Gossip, ci saranno inviti e comparsate, i portavoce dovranno spendere un capitale per farsi "belli" e "presentabili" in TV. Sarà tutto molto strano, elettrizzante e .... unico.

Ma Partecipazione Attiva ce la potrà fare. L'unione farà la forza. L'ascolto dall'interno permetterà di tranquillizzare chi sarà preoccupato, teso, emozionato, incazzato, deluso, oppresso.

Quando il gioco si fa duro...
Partecipazione Attiva, come tutti i movimenti nati dal basso e senza "sponsor", dovrà giocare da sola un un campo minato senza avere troppi amici.. ma questa è la politica se vuoi essere ostinatamente onesti.

Ci saranno legami con l'attuale Movimento ? Beh per molti sono considerati ex.amici, ex.compagni di viaggio che hanno rinnegato dei valori. Per altri comunque degli interlocutori con i quali ragionare.
Quindi, il consiglio della Massaia di Voghera prevede di evitare frai quali “MAI CON…”

La mia personale (personale, si intende) idea è che il Movimento Conte potrà essere un interlocutore interessante per molte battaglie comuni. A parte la diversa conformazione e la inevitabilie "ruggine" tra EX il M5S, sarà sicuramene il soggetto politico che al proprio interno si spera avrà ancora un nucleo valido di idee da condividere e di dissidenti interni che avranno scelto di restare dentro per tornare alle Origini.
Ma, come alcuni dicono, attenzione ai falsi amici e al fuoco amico....

E se dopo questo sgangherato racconto mi fossi incuriosito e volessi dare una mano per rilanciare l'idea della DD ?
Beh. dal 4 settembre ci saranno tante cose da fare per gli attivisti di Partecipazione Diretta.
Curiosi che vorranno sapere dai social cosa si fa, persone interessate (come al tempo del Movimento) al “dorato mondo della politica”, possibili infiltrati che vorranno capire come “Davide” si sta preparando per affrontare tutti i Golia della politica tradizionale… e tante persone Competenti, Coraggiose ed Oneste che riacquisteranno il sorriso perso.

Le persone - il valore dell "UNO vale UNO"
Competenti, Coraggiose ed Oneste, sono e saranno la linfa vitale di qualsiasi Movimento ad impostazione territoriale che fanno della Partecipazione Attiva il loro slogan.
Le persone dovranno essere sorridenti. Perché dovranno essere sfacciatamente positive ed ottimiste, intransigenti ma assertive, collaborative ma risolute, pratiche e concrete.
Insomma tante qualità che nessun attivista può possedere al 100%.
Ma che importa? Nessun movimento basato sulla DD vuole delle primedonne che fanno tutto e decidono tutto. La condivisione è parte della forza interna.

L'attivismo attivo
Serviranno tanti attivisti che si prendano in carico un pezzettino di impegno.
Tanti pezzettini di un bellissimo puzzle che perfettamente incastrati potranno costruire, mettendo i colori e gli incastri nel modo giusto, quella grande “intelligenza collettiva” che è il motore pulsante della Democrazia Diretta.
Già perchè Partecipazione Attiva potrebber rappresentare un grande puzzle di tante persone diverse che insieme con il loro colore, forma, idea potranno creare un bellissimo quadro a forma di stivale. Il nostro bel paese.

Per chi è interessato a questa "Nuova avventura" lascio qui sotto i riferimenti  :
Partecipazione Attiva è raggiungibile attraverso questi social:
Pagina Facebook  https://www.facebook.com/ParolaAgliAttivisti
Canale Telegram : https://t.me/ParolaagliAttivisti
Per info : Partecipazioneattiva21@gmail.com

Alcuni articoli recenti che raccontano di Partecipazione Attiva (questi penso siano articoli "ufficiali" quindi leggeteli senza senza timore

https://www.affaritaliani.it/politica/partecipazione-attiva-nasce-il-partito-dei-fuorusciti-dal-movimento-5-stelle-755589.html
https://voce.com.ve/2021/09/01/607656/nasce-partecipazione-attiva-partito-degli-ex-m5s/
https://www.metamagazine.it/movexit-francesca-de-vito-vado-avanti-con-le-stelle-nel-cuore/
Francesca De Vito presenta il gruppo “Parola agli Attivisti” - Terzo Binario News

Nel caso Partecipazione Attiva volesse segnalare imprecisioni su questo articolo blog può contattarmi.

Le foto presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da comunicarlo al postmaster@corrierecinquestelle.it e provvederemo alla immediata rimozione.