Contatore per sito
Il Corriere delle Cinque Stelle

E' nato un nuovo Movimento !
(Venite fedeli...)

NATO_MOV.jpg
 




Ecco un punto di vista diverso dal mio ma che apprezzo per la semplice e cruda realtà.
E' nato.

di Antonio V.

È nato un nuovo "movimento", vedremo se migliore o peggiore del primo, però mi sono piaciute le parole di Conte, tutte tese a "costruire", a non cristallizzarci in antagonismi sterili, a coinvolgere iscritti e cittadini, a difendere e mantenere tutto il buono fatto, a raggiungere quanti più consensi possibile "per superare la legge Cartabia, che abbiamo migliorato ma non è la nostra legge" (cito a memoria).

Basta voli pindarici e avveniristici su un radioso domani, in apparenza dietro l'angolo, ma in realtà lontano dall'attuarsi e di figure barbine a causa di dogmi inutili che la realtà ci ha costretti a infrangere; ora forse si prenderà una direzione concreta.

Sul Blog ormai, dopo la fase "canonizzante", è iniziata quella agiografica di Gianroberto (tipo Marx), mentre gli iscritti rimasti (complottisti, antivax, anti neo partito 5stelle, antiConte) gufano-contro purché il tentativo di Conte fallisca! A costoro piace solo sognare, gridare "come eravamo belli" e insultare gli "ex" traditori-poltronari-pidioti e io apprezzo la razionalità con cui ne affronti le discussioni.

Quanto potrà durare il "partito di Conte" (ricordiamoci sempre che i "mezzi" sono neutri, è il loro uso che li qualifica), non possiamo dirlo e l'inizio è sempre il momento più critico (e resta la domanda "e dopo Conte?").

Spero che ce la faccia, che riesca a formare un partito moderno, adatto ai tempi e con regole che ne èvitino le deviazioni; che possa ri-coinvolgere tanti delusi e fuoriusciti a cominciare da Di Battista (che forse nel frattempo è maturato) e passando per Morra, Lezzi e altri; che àttui un progressivo ampliamento del potere di comando passando dal verticismo alla responsabilità diffusa; che coinvolga sempre di più sia la base che i cittadini, alla presa delle decisioni.


Alla D. D. non ci si arriva con la bacchetta magica, specie in un paese tendenzialmente "familistico" come il nostro e con scarso senso di comunità e di Stato (le reciproche lamentazioni di questi giorni tra nord e sud dopo laettera di Conte al Corriere della sera, ne sono una ulteriore prova); serve una tenace fase di ri-educazione civile che Conte con il neo 5stelle dovrà avviare e portare a termine perché continuo a pensare che il MoVimento sia l'ultima possibilità che hanno i cittadini italiani per raddrizzare il nostro disastrato paese, ma ci vuole tempo e piedi per terra.

Un saluto e speriamo.







Le foto presenti su questo sito sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione non avranno che da comunicalrlo al postmaster@corrierecinquestelle.it e provvederemo alla immediata rimozione.